Cataloghi fotografici

Per una presentazione commerciale adeguata

Vai alla sezione
Cataloghi tecnici

Contenitori di informazioni e disegni

Vai alla sezione
Listini prezzi

Lo strumento di vendita per tutte le aziende

Vai alla sezione
Campionari tessili

Prestigiosi, funzionali

Vai alla sezione

Creatività al servizio della funzionalità


Creatività crea creatività

Una immagine passa dalla visione oculare al sistema nervoso che la percepsice e la decodifica in soli 13 ms. Il nostro cliente in questo lasso di tempo sa per certo se ciò che ha visto è oppure non è di suo gradimento.

Analisi, valutazione, decisione.
Tredici millisecondi.

Se il risultato sarà stato positivo la stessa parte creativa del sistema nervoso del nostro cliente avrà già comprato quell'immagine che inizierà a rielaborare in base alle sue desiderata. E' fatta. Si è già appropriato involontariamente di spunti sui quali concretizzare la volontà d'acquisto. Visto - piaciuto - venduto. Da qui si innesca la volontà di trattativa. A voi la continuazione e la conclusione dell'opera da noi iniziata.

Tecnica e sonni tranquilli

Precedentemente abbiamo parlato di emozioni.
Ora non più. Si va sul pratico!

Pratico, su ciò che deve rispondere a normativa comunitarie, ricordando che sempre normativa sono e a queste bisogna attenersi. Nella maggior parte dei casi concidono con prassi logiche. Ed allora ci piacciono di più. Quando poi servano a costruire documentazione non solo utile ma indispensabile, in quel momento sappiamo che stiamo fornendo al cliente la cosa giusta.
Si inizia con la parte relativa al "Manuale di Uso e Manutenzione", si continua con la sezione di conformità alle necessità progettuali, concludendo poi il tutto con il "Manuale di Installazione".

Nulla deve mancare.

Tutto deve essere chiaro e totalmente rispondente alle normative vigenti.

Tutto ci deve fare dormire sonni tranquilli.

Per essere noi: attitudini, approfondimenti, determinazione

Non chiedere ad un creativo di essere razionale.
Non chiedere poi ad un esperto di normative ed ordine di essere irrazionale.
Le loro attitudini vanno rispettate.
Alla natura si può comandare, ma solo ubbidendole (Francis Bacon - filososo - 1561/1626). Per questo in "Ambienti Digitali" vi è una figura professionale coordinante, che impartisce compiti solo a chi, negli anni, ha dimostrato di saperli svolgere con eccellenza, maturando e perfezionando al contempo "mestiere", conoscenza specifica e tecnica.

Stiamo parlando di un mentore che sa "cosa far fare e a chi". Un mentore che ha fondato "Ambienti Digitali", che conosce il mercato, gli obiettivi aziendali clientelari, che conosce le caratteristiche umane ed attitudinali dei propri collaboratori.
Che sa leggere velocemente le vere ambizioni di nuovi interlocutori.
Tempi di dialogo ridotti per avvicinare con un solo colpo d'occhio gli obiettivi proficui.